Ansia: ecco l'alimentazione giusta per contrastarla!

Il disturbo d'ansia è uno dei disturbi psichici di cui ne soffre la maggior parte della popolazione nel mondo. Ve ne sono di forme lievi e di forme molto ma molto gravi, in cui si deve andare ad agire con sostanze farmacologiche che tengano a freno gli attacchi d'ansia. Questo tipo di farmaci, però, a lungo andare, creano assuefazione e i dosaggi devono sempre crescere per ottenere l'effetto terapeutico deisderato. Motivo, questo, per cui si cerca di partire prima con rimedi del tutto naturali, per poi, in ultima istanza, arrivare alla prescrizione di sostanze e molecole farmacologiche.

In questo video viene mostrata una breve intervista ad un dottore e naturopata, Luca Avoledo, il quale ci spiega che anche il cibo può incidere sull'ansia. Ed è proprio regolando il cibo e attenendosi ad una corretta alimentazione che si può combattere l'ansia e diminuirla, fino a sentirsi molto più sicuri di sé stessi e a non cadere più in nessun tipo di attacco.

Tra i principali cibi da evitare abbiamo i carboidrati e soprattutto i dolci (biscotti, gelato, caramelle e cioccolato): questo cibo può avere un effetto di contrasto dell'ansia ma solo per un breve periodo di tempo. Questi carboidrati raffinati possono essere sostituiti tranquillamente con quelli grezzi e quindi integrali, andando anche ad apportare diversi benefici a livello dell'apparato gastro-intestinale.

Autore V2793
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!