Alimentazione e tumori: la soia e la frutta si possono mangiare?

Quando si parla di alimentazione e di tumori ci sarebbero molte cose da dire. Sono anni ormai che si è chiarito il ruolo che riveste l’alimentazione nella determinazione della crescita tumorale o dell’insorgenza stessa delle neoplasie, si sono analizzate diverse diete in correlazione con il tumore e si è evidenziato, a grandi linee e con diverse prove scientifiche, come sia importante cercare di avere un regime dietetico vegetariano o vegano quando si abbia un tumore o neoplasia.

Diversi oncologi non danno alcun tipo di indicazione per quanto riguarda la dieta, ma è bene ricordare che l’alimentazione stessa ricopre un ruolo davvero importante per tutti coloro i quali soffrano di questa patologia così importante. Molti, ancora oggi, si chiedono se la frutta e la soia possano essere tranquillamente consumate anche trovandosi sotto pesanti terapie oncologiche. Michela De Petris attraverso questo video mette in evidenza quelle che sono le cose più importanti da sapere proprio per quanto concerne il consumo di soia e di frutta in un paziente oncologico.

La frutta è fondamentale, in quanto ogni frutto contiene delle specifiche sostanze che apportano diversi benefici sul corpo del paziente che le consuma, mentre la soia può essere assunta ma in quantità minori rispetto al precedente consumo che se ne faceva! L'importanza risiede, quindi, nel dosaggio della stessa!
Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!