ACETO DI MELE - Dimagrire velocemente con un vecchio rimedio naturale

Come dimagrire in modo certo, anche se lentamente e con tanta pazienza,assumendo l'aceto di mele prima dei pasti principali.

Una premessa: l'assunzione di aceto di mele non è indicata per le persone che soffrono di osteoporosi (per il suo contenuto di potassio), ulcera (la mucosa dello stomaco viene infatti irritata dall'azione dell'aceto), il diabete e se si assumono farmaci anticoagulanti o per tiroide.

L'altro consiglio riguarda il tipo di aceto di mele da acquistare. Ne esistono molti in commercio, ma occorre scegliere un prodotto naturale e biologico, perché l'aggiunta di agenti chimici potrebbe aumentare le controindicazioni.

Per avere effetti concreti sul peso occorre assumere due cucchiaini di aceto di mele diluiti in acqua prima dei pasti principali. Se non si riesce e bere in questo modo l'aceto di mele (il suo gusto non è proprio gradevole), si può sciogliere nell'acqua un po' di miele, dolcificante naturale che ne attenua l'acidità al palato.

L'aceto di mele, come detto, agisce lentamente per la perdita di peso. Tuttavia, è bene non esagerare con il periodo di assunzione: al massimo per un mese, poi occorre fermarsi e, se non si sono raggiunti gli effetti desiderati, riprendere dopo una pausa di un mese circa.

Ma l'aceto di mele ha anche altri benefici: disintossica il colon e l'intestino, elimina le tossine dal nostro corpo, migliora il funzionamento del sistema linfatico.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube FoodVlogger. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!