ECCO "il Cibo" del Futuro, l'Alga che puo' sostituire un ricco e nutriente Pasto

Il video elenca i motivi per cui bisognerebbe assumere integratori di questa preziosa alga, spiegandone nel dettaglio le principali caratteristiche. Le alghe verdi e azzurre sono molto ben conosciute nella medicina orientale, che le utilizzava come veri e propri rimedi terapeutici, mentre gli uomini guerrieri Aztechi vedevano in queste alghe la fonte primaria della loro forza fisica. Il lago Klamath, lago da dove appunto quest'alga prende il nome, non è inquinato da insetticidi, erbicidi, antiparassitari, pesticidi e veleni vari, si tratta di un lago ancora incontaminato che ci dona questo regalo della natura.

La Klamath è ricca di importanti enzimi utili anche per la digestione e per l'assimilazione dei nutrienti, difatti al giorno d'oggi siamo tutti con una carente carica enzimatica, dovuta all'alimentazione errata e allo stress emotivo. Quest'alga è tra le fonti più ricche di preziosi grassi Omega 6 e Omega 3, grassi buoni che giovano al nostro cuore, alla funzionalità di molti organi e alla nostra pelle (i malati di psoriasi e di dermatiti sono solitamente carenti di omega 3 e 6). Contiene la più alta quantità di acido gamma linoleico detto anche GLA (lo troviamo anche nei semi e nell'olio di lino spremuto a freddo), e tutti gli aminoacidi essenziali completi.

Secondo numerosi studi l'Alga Klamath è risultata molto utile nella cura di malattie invalidanti come Parkinson, Alzheimer, S.L.A. e Sclerosi Multipla. Ma parliamo del suo contenuto vitaminico: la sua completezza ne fa un ottimo ricostituente per chiunque voglia recuperare le forze dopo un intervento in maniera più veloce, fonte di Vitamina C che aiuta a tenere lontani raffreddori e reumatismi, per la salute della pelle troviamo la Vitamina E, e addirittura tutte le vitamine del gruppo B.

Ricordiamo le funzioni principali delle Vitamine B:

  • La Vitamina B1 è colei che si occupa del nostro sistema nervoso
  • La Vitamina B2 è utile per il sistema enzimatico
  • La Vitamina B3 aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo cattivo ed è un valido supporto contro lo stress
  • La Vitamina B5 dona energia e combatte la stanchezza ed ha un effetto antiossidante
  • L'acido folico si prende cura dei nostri capelli, del nostro sistema cardio-circolatorio e del nostro intestino
  • La Vitamina B12 per prevenire anemia, squilibri del sistema nervoso e disturbi del tessuto cutaneo

Un importantissimo elemento presente nella Klamath sono gli antiossidanti endogeni, il glutatione (è il più importante fra gli antiossidanti prodotti dal nostro corpo, la sua potenza è capace di disintossicare e di ripulire dalle cellule cancerogene, spessissimo ne siamo carenti e andiamo incontro a tumori ed invecchiamento precoce) e il SOD (Super-ossido-dismutasi), è una grandissima fonte di beta-carotene, nessun cibo ne contiene così tanto, 2 grammi di alga hanno almeno il 50% della razione giornaliera di beta-carotene (precursore della Vitamina A), licopene incluso (importante per la prevenzione dei tumori della prostata).

Inoltre il suo contenuto di minerali come magnesio, zinco, selenio e manganese fa di quest'alga un importante supporto nella cura di diabete ed insulino-resistenza. La cosa speciale è che i suoi nutrienti sono assimilabili al 97%! Ha una potente azione antinfiammatoria, diminuisce i livelli di colesterolo e trigliceridi, è ricca di fico-cianine, pigmenti blu che oltre a darle il colore caratteristico svolgono il ruolo di antinfiammotorio naturale, sono epatoprotettive e utilissime nell'arteriosclerosi, nell'ipertensione, nelle trombosi, nei trigliceridi alti. Disinfiamma e cura asma, artriti, emicranie e torcicollo.

E' utilizzata anche nei casi di tumore alla mammella, del colon e della prostata e nei diabetici è capace di ridurre i livelli di glicemia. Con la sua capacità di far riassorbire gli ematomi, anche interni, è utile per aiutare a curare traumi cerebrali. Viene utilizzata nei casi di depressione ed esaurimento nervoso, nel periodo della menopausa e nei cambi di stagione come supporto. Coloro che risultano positivi al test dell'HIV dovrebbero assumere giornalmente un buon integratore di Alga Klamath, tutte le sue proprietà si sposano benissimo con le esigenze di un positivo al test, il suo sistema immunitario debole e malfunzionante potrebbe essere messo in forza con l'aiuto di quest'alga. Anche "i malati" di AIDS dovrebbero integrare con la Klamath, potrebbero avere dei risultati sorprendenti, il rafforzamento immunitario, la detossificazione, l'aumento della forza fisica e psicologica non mancherebbero sicuro.

Modalità d'uso per gli integratori di Alga Klamath:

  • 2 - 3 grammi al giorno per almeno 3 mesi è la dose per un effetto ricostituente o disintossicante, mentre nelle malattie acute, croniche e gravi la dose è di 4-5 grammi al giorno. Solitamente in quantità di 8 -10 capsule, mentre se si tratta di tavolette per la cura di malanni cronici o importanti bisogna considerarne 16 - 20 al giorno. E' possibile trovarla anche in polvere ed essiccata in scaglie.
Autore Strega
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!